JavaScript

venerdì 2 dicembre 2011

ali d'angelo







I graziosi angioletti, nati nel laboratorio di Natale, non sarebbero stati tali, nè avrebbero potuto volare senza le leggiadre ali di balsa, pazientemente ritagliate e levigate da "Mastro Bruno" (mio marito) che ci sa proprio fare con il legno!!! "Mastro Gianni", il marito della Gina, invece, ha tagliato i grossi cuori di legno da cui spuntano i folletti. E' fantastico, la Creatività è riuscita a contagiare non solo le signore ma anche i loro mariti!!!

1 commento:

  1. Direi che è splendido avere dei mariti che accompagnano la nostra creatività , che ci aiutino a " sfornare" oggetti unici e pieni di cuore!
    Credo che sia meraviglioso avere mariti che apprezzano quello che si fa e non ridano delle nostre creazioni!!
    Buona domenica
    Giulia

    RispondiElimina